makingof 6
ex

Giadì - La vita dell'artista

Giada nasce in un contesto familiare colmo di stimoli creativi per poi frequentare l’Accademia di Belle Arti fino ad arrivare a maturare un idioma particolarissimo dove la figura umana è rielaborata in termini geometrici e plastici grazie ad uno sguardo rivolto al cubismo e al fauvismo.

Giada Passaretti è nata a Roma nel 1980, dove vive e lavora.
È cresciuta in una famiglia di musicisti, in un ambiente casalingo ricco di stimoli artistici. Da piccola ha frequentato la Wilson, una scuola di danza classica a Roma, ha ricevuto lezioni di musica dal padre mentre la madre l’ha avviata e stimolata alla pratica del disegno.

Si è diplomata all’Istituto d’Arte ISA Roma II a Roma e successivamente ha frequentato l’ Accademia di Belle Arti di Roma. Ha conseguito il Master di Educatrice per l’infanzia. Utilizza differenti linguaggi artistici (dalla pittura alla scultura all’incisione) dando vita a un particolarissimo stile iconografico in cui si nota l’influsso di varie correnti artistiche del Novecento come il.cubismo, il fauvismo.

Ha esposto in mostre collettive e personali a Roma dal 1999 come Enzimi, Nuove idee per le piazze di Roma. Nel 2008 ha partecipato al XI Premio Nazionale di Pittura “Sulla Riva”a Formia, classificandosi al terzo posto e partecipandone alla collettiva.

Testi: Maila Buglioni

Menu